Se amate il mare e state cercando un momento di profondo relax solo per voi, le nostre escursioni sono esattamente quello che fa al caso vostro. Peschici Tourism Service ha progettato per i suoi clienti dei tour privati in barca, per fare in modo che nessuna meraviglia naturale della costa venga tralasciata. Ci abbiamo pensato: la ricchezza infinita del Promontorio del Gargano, che presenta un andamento territoriale notevolmente diversificato (dalle spiagge fini, alle grotte marine e terresti, dalle montagne ai laghi, da felesie ai faraglioni) si coglie, nel modo migliore, solo dal punto di vista della massa acquea che lo circonda. Un giro in barca è quello che non deve mancare in una vera vacanza in Puglia! Oltre che un modo per conoscere il territorio e divertirsi in un’acqua limpidissima, le escursioni che abbiamo preparato per voi, diventano anche una buona occasione per mettere su la tanto ricercata abbronzatura estiva. La barca è sicuramente il modo migliore per abbronzarsi! Il sole accompagnerà sempre tutte le nostre escursioni.

I tour si articolano lungo due itinerari, tra cui potrete scegliere e poi concordare con lo skipper che mettiamo a vostra disposizione:

Il promontorio dei trabucchi, less is more.

La prima opzione privilegia la suggestiva costa dei trabucchi, che abbraccia il promontorio che va da Vieste a Peschici, dandovi la possibilità di guardare dall’interno tre fra le più belle grotte della costa garganica. Il trabucco, da cui prende il nome il promontorio, è una costruzione in legno, fatta di fili e carrucole, da cui, alla sera, vengono calate le reti da pesca. Abbarbicati sulla roccia, i trabucchi, oltre a custodire tra di loro alcune delle baie più belle di tutta la costa, sono oggi tutelati come patrimonio monumentale. Durante la visita al promontorio, dal punto privilegiato della barca, si passa anche per la Spiaggia di Cala Lunga, dominata da una torretta di avvistamento e, tra scogliere e pinete, l’occhio arriva sino al Parco Nazionale del Gargano che si estende pochi chilometri più in là della spiaggia. La macchia mediterranea pervade l’intera zona e il mare ne riflette le sfumature.

La Grotta delle Viole, sicuramente una delle più belle, riprende il colore verde della vegetazione nello smeraldo dei suoi fondali. Al suo interno, la presenza di svariate specie di pesci, che producono il colore violaceo di cui questa grotta è caratteristica. Smeraldo, blu, viola e anche… rosso: questa volta il colore dominante della Grotta dei Pomodori. Mentre la Grotta delle Viole è accessibile anche a piedi, la Grotta del Pomodoro si raggiunge solo a nuoto o in barca. Il nome, e così il colore rosso che la caratterizza, viene da quello che è comunemente noto come “pomodoro di mare” o, per gli esperti di crostacei, “attinide”. Gli attinidi variano dal rosso vivo, al porpora al bruno, dipendentemente dall’età e dal mare. Raccomandiamo di non toccare questo mollusco, tanto bello quanto aggressivo ma, se ne avete la possibilità, lo troverete delizioso nei risotti di mare o nelle fritture che potrete assaggiare in zona.

I luoghi menzionati sono solo esempi di quelli che potrete vedere durante il tour. La vostra curiosità per un determinato sito potrà essere soddisfatta, a seconda della disponibilità, accordandosi con il nostro skipper. L’escursione in barca sul Promontorio dei Trabucchi dura circa due ore.

La costa garganica, il tour definitivo.

4 ore in barca e non sentirle. Il secondo itinerario prevede un’escursione in barca lungo tutta la costa garganica. Questa volta niente verrà lasciato al caso: vi vogliamo far visitare tutte le grotte marine, calette, faraglioni e ogni singola baia che costella rocciosa del meraviglioso promontorio che va dalla baia di Peschici a Mattinata. La costa del Gargano guarda il mare per 200 km e questo itinerario, a differenza del precedente, vi permette di fare il giro completo del malleolo d’Italia. Al tour precedente, dei trabucchi, si aggiunge il tratto che va da Vieste a Mattinata, dove la costa si fa più alta e frastagliata. Di questo leggero cambiamento di panorama ne beneficiano le grotte. È da Vieste in poi che troverete la Baia delle Zagare, premiata con le tre vele di Legambiente. Le zagare, da cui prende il nome la baia, sono i fiori d’arancio; ma il luogo è anche chiamato Baia dei Mergoli, ovvero i merli, di cui è molto nutrita la zona. Avvicinandosi dal mare si passa affianco a l’Arco di Diomede e a Le Forbici, due tra i più bei faraglioni del promontorio del Gargano. La spiaggia è inoltre dominata da una falesia calcarea a cui segue una fitta vegetazione. Accessibile dalla Baia di Vignanotica, vicinissima alle Zagare, e via mare, è la Grotta dei Pipistrelli, nota anche come Grotta della Tavolozza. Il nome si riferisce, oltre che alle specie di pipistrelli che nel tempo hanno nidificato dentro, anche ai numerosi colori presenti al suo interno, che ricordano la tavolozza di un pittore. Il giro intero della costa garganica vi permette di guardare l’intero Sperone d’Italia da un punto vi sta privilegiato, quello del mare.

LISTINO PREZZI ESCURSIONI

BASSA STAGIONE
MAGGIO | GIUGNO | SETTEMBRE
100 € ALL'ORA
ALTA STAGIONE
LUGLIO | AGOSTO
100 € ALL'ORA

Capacità di trasporto massimo 11 passeggeri

Per entrambi i tour la sosta bagno verrà effettuata in una piccola caletta, chiamata Baia Bianca (Baia di Vignanotica). Il posto prescelto è molto vicino alle Zagare, gode della stessa bellezza ma è un paradiso privato e non turistico: infatti la baia è raggiungibile esclusivamente via mare.

Per entrambi gli itinerari saranno disponibili, a bordo per voi, bevande alcoliche e analcoliche per rinfrescarsi dall’acqua salata. È possibile portare a bordo animali di piccola taglia, qualora se ne abbia il desiderio E per tutto il percorso, vi accompagneranno in barca uno skipper e una guida che parla italiano e inglese, che vi informerà sulla storia e le caratteristiche peculiari di uno dei punti più suggestivi della costa italiana.